Massaggio Ayurvedico

“quando viene il giorno, tutti gli esseri distinti procedono dall’indistinto; quando viene la notte è ancora la che si risolvono, in ciò che è detto l’indistinto.”

Bhagavadgita

 

Sotto il termine di massaggio ayurvedico vengono denominate  in realtà diverse tecniche di tale disciplina.

Usato in tutte le regioni dell’India come principale cura per la salute e la bellezza del corpo, assume diverse connotazioni, manualità e operatività, a seconda della regione di provenienza e della derivazione.

Dall’Abhyanga, in cui si largo uso di olii medicati, al Kalari Thirummo dove si fa particolare attenzione ai punti Marma (punti vitali), all’ Udvartanam che si esegue a secco con delle polveri (curcuma,triphala), al Patrasweda, fagottini di erbe calde e al Pindasweda fagottini di riso e latte.

Il massaggio ayurvedico trova indicazioni in tutte le alterazioni dell’apparato locomotore, in alcune patologie cutanee, soprattutto per ripristinare lo stato energetico ottimale.